Il sito della CBM Missioni cristiane per i ciechi nel mondo utilizza cosiddetti cookie. Consultandone le pagine, vi dichiarate d’accordo con tale impiego. Leggete la dichiarazione sulla protezione dei dati.

Accettare

Mamma, sei tu?

Come aiutarci

Bastano 50 franchi per fare la differenza tra un cieco e un vedente. Nelle regioni povere, l’operazione della cataratta su un bambino costa 180 franchi, più di quella su un adulto perché sono necessarie l’anestesia totale e un’assistenza successiva più intensa.


Per la giovane Whitney (10 anni) del distretto di Wakiso, in Uganda, la vita quotidiana è una tortura. Non può né imparare a leggere e scrivere né giocare con le amiche. Spesso, passa ore seduta da sola, triste.

Whitney è affetta da cataratta. Di solito, questa malattia degli occhi molto diffusa, compare in età avanzata. Ma in paesi poveri come l’Uganda anche molti bambini ne sono colpiti, a causa di infezioni durante la gravidanza, per trasmissione ereditaria, malnutrizione o lesioni, e diventano ciechi. Se un bambino non viene tempestivamente operato di cataratta, perde irrimediabilmente la vista.

Una ragazzina ugandese cieca rasenta un muro toccandolo con la mano.
Whitney non riusciva praticamente a spostarsi da sola.

La mamma di Whitney racconta: «Già all’asilo avevamo notato che qualcosa non andava, ma il problema si è manifestato in prima elementare, con la lettura.» Oggi, Whitney va a scuola, ma non legge più la lavagna e fatica a seguire la lezione. Ma il momento peggiore per la mamma è stato quando Whitney non riusciva più a vederla, nonostante si trovasse direttamente davanti a lei. «Il pensiero che la mia bimba è condannata a vivere nella cecità, mi ha gettato nella disperazione.»

Normalmente, questa patologia, che per Whitney e la sua famiglia rappresenta un’enorme disgrazia, viene curata da un oculista con un intervento di routine che dura circa 15 minuti e costa solo 50 franchi. Ma una famiglia poverissima, che ha appena il necessario per vivere, come può a procurarsi questi soldi?

Da oltre 100 anni, noi della CBM ci prendiamo cura delle persone che vivono nelle regioni povere, che sono cieche o soffrono a causa di altre disabilità. Ogni anno, la CBM effettua circa 400'000 operazioni di cataratta in tutto il mondo. Abbiamo restituito la vista a milioni di bambini e adulti. In Uganda, ad esempio, dove ci sono troppo pochi chirurghi oftalmici, finanziamo le cliniche, le operazioni e la formazione di personale del posto.

Grazie alle donazioni di persone come voi, è stato possibile operare Whitney, che oggi vede di nuovo e ha tutta una vita ricca di prospettive e opportunità davanti a sé.

Una ragazzina ugandese con bende su entrambi gli occhi è seduta su una sedia con un orsacchiotto in braccio.
Whitney dopo l’intervento. Le bende sono già state tolte l’indomani.
Ritratto di una ragazzina sorridente che fino a poco tempo prima era cieca a causa della cataratta.
Tre mesi dopo l’intervento alla cataratta, la vista di Whitney ha raggiunto il suo massimo.


«Più l’operazione agli occhi è tempestiva, maggiori sono le possibilità di restituire la vista ai bambini.»

Dr. Christine Nabatanzi
Direttrice del reparto oftalmologico dell’ospedale Mengo

Come aiutarci

Grazie alle donazioni di persone come Lei è stato possibile operare Whitney presso il reparto di oftalmologia dell’ospedale di Mengo sostenuto dalla CBM. Bastano solo 15 minuti e la sua donazione per permettere a un bambino cieco di recuperare la vista.


Condividere contenuto

Logo CBM Missioni cristiane per i ciechi nel mondo, Pagina di arrivo