Il sito della CBM Missioni cristiane per i ciechi nel mondo utilizza cosiddetti cookie. Consultandone le pagine, vi dichiarate d’accordo con tale impiego. Leggete la dichiarazione sulla protezione dei dati.

Accettare

Rafforzare le persone con disabilità

Una ragazzina dall’Uganda è sottoposta a una visita oculistica e indossa un occhiale speciale che consente di determinare quanto vede. Sullo sfondo, la mamma la guarda.
L’esame della vista sulla giovane Whitney dall’Uganda conferma che l’operazione della cataratta è riuscita.

Nel quadro della sua nuova strategia, la CBM incoraggia le persone con disabilità che vivono nelle regioni povere coinvolgendole attivamente nei programmi di promozione dello sviluppo. Il rapporto annuale spiega in che cosa consiste tale strategia e come viene attuata quest’inclusione. 

Bambini e adulti con disabilità prima trascurati vengono incoraggiati e rafforzati nel loro ambiente di vita, una strategia che comporta benefici anche per tutte le altre persone, in particolare gli anziani, i bambini piccoli e le madri. Allo stesso tempo, le autorità e i governi vengono convinti a rendere accessibili le istituzioni e i servizi pubblici. Agendo in contemporanea su questi due fronti, la CBM realizza miglioramenti duraturi. Inoltre il rapporto annuale mostra la quantità delle persone disabili a cui la CBM ha dato un aiuto.

Successi

Aiuti oculistici in zone finora non raggiunte, lotta efficace al tracoma in Ciad, sistemi innovativi per garantire le basi esistenziali in India e un progetto pionieristico in Burkina Faso rivolto alle persone con disturbi psichici sono alcuni dei successi ottenuti nel 2017 dalla CBM Svizzera e riportati nel rapporto annuale. 

Ulteriore aumento degli aiuti

L’anno scorso, la CBM Internazionale ha investito quasi 80 milioni di euro nei suoi progetti, ossia 10 milioni in più rispetto al 2016. La CBM Svizzera ha versato 13,1 milioni di franchi nell’attività di progetto (+ 1,6 milioni rispetto al 2016). I ricavi annuali (quasi 12,1 milioni di franchi) sono aumentati di circa l’1,5 per cento. La CBM Svizzera ha destinato l’88 per cento delle risorse all’attività di progetto (32,9 per cento in Africa, 31,4 per cento in Asia e 23,3 per cento in America latina).

Dagli aiuti oculistici all’autoaiuto fino agli aiuti d’emergenza

Le associazioni nazionali affiliate alla CBM hanno reso possibili 585'000 interventi agli occhi. In totale, più di nove milioni di persone con disabilità hanno ottenuto cure mediche o un sostegno all’integrazione. In seno a gruppi di autoaiuto, migliaia di loro hanno appreso come esercitare i loro diritti. Tramite i suoi partner locali, la CBM ha inoltre organizzato aiuti d’emergenza per popolazioni locali e rifugiati alle prese con le conseguenze della siccità. 

Amiche e amici della CBM

In Svizzera, più di 34’000 persone hanno sostenuto la CBM con una donazione, chi per la prima volta, chi con l’immutata generosità dimostrata da anni. Anche fondazioni, ditte, la Confederazione, alcuni Cantoni e Comuni ci hanno rinnovato il loro sostegno. 

Ai numerosi donatori privati e istituzionali vada la più profonda gratitudine delle persone salvate da condizioni di estrema necessità.

Preziose prestazioni gratuite

Ringraziamo di cuore le emittenti televisive e le case editrici che in Svizzera hanno trasmesso e pubblicato gratuitamente i nostri spot, i nostri manifesti e le nostre inserzioni.

Condividere contenuto

Logo CBM Missioni cristiane per i ciechi nel mondo, Pagina di arrivo