Il sito della CBM Missioni cristiane per i ciechi nel mondo utilizza cosiddetti cookie. Consultandone le pagine, vi dichiarate d’accordo con tale impiego. Leggete la dichiarazione sulla protezione dei dati.

Accettare

Assumete un padrinato vista per persone affette da cecità o agli ipovedenti! 15 franchi al mese sono già un aiuto sufficiente!

Il vostro padrinato vista

Con un padrinato vista regalate la vista e un futuro! Bastano già 15 franchi al mese per assicurare ai bambini e agli adulti nel bisogno aiuti oculistici urgenti. Nelle aree indigenti del pianeta, ogni 10 secondi una persona perde la vista. Eppure, l’80 per cento dei casi di cecità sarebbe evitabile se fossero disponibili risorse appropriate.

Con il vostro padrinato

evitate la cecità irreversibile

ridate la vista alle persone rese cieche dalla cataratta

evitate che le famiglie precipitino nella miseria più totale

ci aiutate a trovare bambini e adulti malati agli occhi, pure nelle regioni discoste

consentite anche alle famiglie indigenti di avere accesso a cure ineccepibili

ci consentite di pianificare a lungo termine progetti oculistici e di proteggere anche in futuro gli abitanti delle regioni povere dalla cecità evitabile

Con il vostro contributo, ridate la luce a chi credeva di averla persa. Potete ad esempio finanziare

  • aiuti oculistici dove sono più necessari (in questo modo sostenete in generale l’operato della CBM in favore della salute degli occhi)
  • un’operazione della cataratta su un adulto (50 franchi)
  • un’operazione della cataratta su un bambino (180 franchi)
  • pomata e pastiglie contro il tracoma (15 franchi per 3 famiglie)
  • mezzi ausiliari (100 franchi per 10 occhiali)


    

Come la vostra donazione può essere di aiuto concreto

Salome

Tanzania

Salome è inconsolabile. «Ma io volevo diventare insegnante…», dice abbattuta. Il suo sogno, però, è svanito con la sua vista, perché la cecità le impedisce di andare a scuola. Ma non appena l’insegnante notifica il suo caso all’ospedale distrettuale, la clinica Moshi sostenuta dalla CBM organizza una delle regolari campagne di visite nella regione in cui abita Salome. La diagnosi è presto fatta: cataratta. 

Thanka, donna indiana, era affetta da cataratta già da due anni. Grazie a una breve operazione le è tornata la vista! Già il giorno dopo l’intervento la 75enne indiana può muoversi autonomamente. Sua figlia può di nuovo lavorare a tempo pieno e contribuire a coprire le spese comuni. Thanka è molto felice di riuscire a vedere di nuovo la figlia e di poter partecipare alla vita quotidiana del villaggio.
 

Gli occhi di Nagasri si stanno ingrandendo sempre di più. Per la pressione endoculare crescente la bambina soffriva di dolori sempre più gravi. Nagasri piangeva giorno e notte. Ma grazie alle donatrici e ai donatori della CBM riceve un collirio. La pressione endoculare è diminuita e Nagasri non perderà la vista.

Padali vedeva sempre meno. Era affetta da glaucoma. Non poteva più svolgere il suo lavoro di ostetrica. Quando le viene raccomandata la clinica, sostenuta dalla CBM, in Padali nasce una nuova speranza. Assieme ai suoi due figli si reca all’ospedale, dove le viene fatta un’operazione per il drenaggio del liquido oculare. Così si è salvata in parte la preziosa vista di Padali!

Fortune riesce a leggere di nuovo ciò che è scritto alla lavagna grazie a un telescopio. Inoltre il ragazzo dodicenne ha ricevuto un paio di occhiali con una forte correzione. In questo modo non deve più rinunciare a giocare a pallone con i suoi amici!

Lavoro globale nell’ambito oculistico della CBM

Chi vive nelle regioni povere corre un rischio dieci volte maggiore di perdere la vista in quanto si instaura un circolo vizioso tra miseria e disabilità. Solo un’esigua minoranza può permettersi le cure di cui necessita, senza contare che in quei paesi l’assistenza medica è comunque spesso inadeguata.

Circa 260 milioni di persone sono ipovedenti. Tra di loro ci sono circa 36 milioni di persone cieche, più di 1,4 milioni hanno meno di 15 anni.

Si potrebbe evitare l’80% della cecità globale, se fossero disponibili i mezzi adeguati.

Dalla visita medica fino all’integrazione scolastica

Nell’ambito della salute oculistica aiutiamo le persone in vario modo:

- visita medica e trattamento della malattia oftalmologica
- interventi chirurgici
- distribuzione di mezzi ausiliari come occhiali, lenti di ingrandimento e telescopi
- visite di routine e in serie, nonché orari di ambulatorio itinerante per raggiungere anche persone malate agli occhi in regioni isolate
- costruzione e ampliamento di cliniche oftalmologiche
- formazione e formazione continua per gli oculisti ed altro personale specializzato
- esercizi della vista per persone ipovedenti, nonché esercizi di orientamento e di mobilità per persone cieche
- pubblicazione di manuali per le scuole e corsi per insegnanti
- identificazione di bambini gravemente ipovedenti, nonché accompagnamento e strumenti per l’integrazione scolastica
- impegno politico per migliorare l’accesso all’aiuto oculistico in modo sostenibile

Con un padrinato vista presso la CBM date un contributo decisivo!

 
   

Con il vostro contributo, ridate la luce a chi credeva di averla persa. Potete ad esempio finanziare

  • aiuti oculistici dove sono più necessari (in questo modo sostenete in generale l’operato della CBM in favore della salute degli occhi)
  • un’operazione della cataratta su un adulto (50 franchi)
  • un’operazione della cataratta su un bambino (180 franchi)
  • pomata e pastiglie contro il tracoma (15 franchi per 3 famiglie)
  • mezzi ausiliari (100 franchi per 10 occhiali)


                   

Download

Qui, potete scaricare maggiori informazioni:

Contatto

Ritratto di Christine Dändliker, circolare

Christine Dändliker è volentieri a disposizione per qualsiasi domanda.

Telefono: 044 275 21 71

E-mail: patenschaft@STOP-SPAM.cbmswiss.ch

Newsletter

Per il momento non offriamo una newsletter in italiano, ma se lo desiderate potete abbonarvi a quella in tedesco o in francese.

Abbiate fiducia nella CBM



Marchio di qualità

Il corretto utilizzo delle donazioni viene annualmente verificato dalla Von Graffenried AG Treuhand e sorvegliato dalla Zewo (Servizio svizzero di certificazione per le organizzazioni di utilità pubblica che raccolgono donazioni).

Le donazioni alla CBM sono deducibili dalle imposte secondo le direttive cantonali.

Esperienza e professionalità

La CBM è un’organizzazione di aiuto allo sviluppo con un’esperienza ultracentenaria alle spalle.

La CBM è ufficialmente riconosciuta dalla Organizzazione mondiale della sanità (OMS) come organizzazione professionale.

Con il vostro contributo, ridate la luce a chi credeva di averla persa. Potete ad esempio finanziare

  • aiuti oculistici dove sono più necessari (in questo modo sostenete in generale l’operato della CBM in favore della salute degli occhi)
  • un’operazione della cataratta su un adulto (50 franchi)
  • un’operazione della cataratta su un bambino (180 franchi)
  • pomata e pastiglie contro il tracoma (15 franchi per 3 famiglie)
  • mezzi ausiliari (100 franchi per 10 occhiali)


            

Informazioni ulteriori

Lavoro oftalmica della CBM

Tra i compiti principali della CBM vi sono la cura e la prevenzione della cecità.

Cataratta: tipi di operazioni usuali

Ci sono diversi modi di operare la cataratta – dipendenti dallo stadio della cataratta, dai mezzi disponibili e dalla formazione dei chirurghi.

Cause principali della cecità

Nei paesi colpiti dalla povertà la cataratta è la causa principale della cecità. Ma ci sono anche altre cause frequenti.

Domande frequenti

Che cosa fa la CBM nell’ambito della salute oculistica?

Nel 2017 sono state effettuate 413'000 operazioni di cataratta (tra cui 40'964 bambini), 9'500 di glaucoma, nonché 60'000 operazioni di tracoma.

3,7 milioni di persone hanno ricevuto compresse o pomate contro il tracoma e altri milioni di persone hanno ricevuto medicine contro la cecità fluviale.

In totale nell’anno 2017 sono stati distribuiti inoltre 509'000 paia di occhiali, nonché 10'700 mezzi ausiliari per la vista (lenti di ingrandimento e telescopi).

185'000 persone ipovedenti hanno usufruito di una formazione e/o di una riabilitazione nei pressi del comune di residenza.

Quanto tempo dura un padrinato vista?

Decidete voi la durata del vostro padrinato vista. Ovviamente siamo molto contenti di un sostegno prolungato. Il vostro padrinato vista può essere interrotta in qualsiasi momento.

Quali sono le modalità di pagamento?

Offriamo diverse modalità di pagamento: carta di credito, PostFinance (PostFinance Card o PostFinance E-Finance), sistema di addebitamento diretto o Debit Direct, polizza di versamento (scaricabile in PDF). I contributi possono essere versati settimanalmente, mensilmente, ogni tre o sei mesi o annualmente.

Che cosa succede se una volta non posso o non voglio pagare?

Non dovete preoccuparvene! Il vostro padrinato vista può essere interrotta in qualsiasi momento. In questo caso saremmo grati di ricevere un avviso da parte vostra.

Posso regalare un padrinato vista a qualcuno?

Certo! Contattateci per sapere i dettagli.

Come mi garantisce la CBM che la mia donazione venga usata in modo corretto?

L’operato della CBM Svizzera è regolarmente verificato dalla società di revisione Von Graffenried AG Treuhand e dalla Zewo (Servizio svizzero di certificazione per le organizzazioni di utilità pubblica che raccolgono donazioni). I progetti in loco e la contabilità della CBM Svizzera vengono inoltre controllati tramite il principio «più-occhi». Le donazioni vincolate confluiscono sempre nel settore che eroga il servizio auspicato.

I miei contributi vengono utilizzati anche per altri progetti della CBM?

No. Le vostre donazioni vengono usate solo nell’ambito della vostra scelta.

Il mio indirizzo viene trasmesso a terzi?

No, non forniamo a terzi né il vostro indirizzo né altre informazioni che ci avete comunicato. Abbiamo una propria banca dati e gestiamo noi stessi gli indirizzi.

Quando mi manderete un attestato di donazione per la dichiarazione d’imposta?

Riceverete sempre il vostro attestato di donazione nel mese di gennaio.

La CBM ricicla occhiali usati?

No. Nelle regioni in sviluppo, negli ultimi decenni gli istituti oftalmologici sono diventati vieppiù indipendenti: acquistare in loco occhiali nuovi costa meno che non importarne di usati dall’Europa.

Condividere contenuto

Logo CBM Missioni cristiane per i ciechi nel mondo, Pagina di arrivo